Federico García Lorca

Fuentevaqueros, Spagna, 1898; Víznar, Spagna, 1936

Laureato in Giurisprudenza, con "Romancero gitano" (1928) diventa un poeta famoso. Dal punto di vista formale, Lorca riesce a costruire un linguaggio personale, contraddistinto dall'accostamento di forme proprie della metrica popolare (come la romanza), alla ricerca metaforica dell'essenzialità e di una poesia spoglia di ornamenti. Subito dopo l'inizio della Guerra Civile nel 1936, Lorca si rifiuta di abbandonare la Spagna e torna a Granada, dove viene fucilato la mattina del 19 agosto del 1936.

http://www.garcia-lorca.org/Home/Home.aspx