Janosch

(Hindenburg in Oberschlesien, Germania, 1931 - attuale Zabrze, Polonia), 1931

Janosch è lo pseudonimo di Horst Ecker. Adottò questo nome su consiglio del suo primo editore. Segnato da un'infanzia difficile, iniziò a lavorare molto giovane come fabbro. Dopo la II Guerra Mondiale, la sua famiglia si trasferì nella Germania Occidentale e Horst trovò impiego presso una fabbrica tessile. Nel 1953 si trasferì a Monaco dove per un periodo frequentò l'Accademia di Belle Arti. Successivamente si affermò come artista indipendente e nel 1960 fu pubblicato il libro che ha segnato l'inizio del suo percorso artistico e letterario. Un percorso che conta più di trecento opere tradotte in 70 lingue, per le quali ha ricevuto numerosi premi. La sua fama internazionale si deve a "Oh, com'è bella Panama!" edito nel 1970. Dal 1980 abita a Tenerife dove scrive e illustra libri per bambini e ragazzi, oltre a libri di narrativa, pezzi teatrali, soggetti per flim di animazione. Ha pubblicato anche alcuni racconti con elementi autobiografici. Ha illustrato testi di altri autori tra cui Charles Bukowski.

http://www.janosch.de/

Altri libri dello stesso autore in castigliano