Premio Compostela

“EL PERRO DE MIMO”, DELL’AUTRICE UNGHERESE MARIANN MÁRAY, VINCE IL XII PREMIO INTERNAZIONALE COMPOSTELA PER ALBI ILLUSTRATI

Il progetto intitolato “Atrapamiradas”, scritto da Marina Núñez e illustrato da Avi Ofer, residenti a Barcellona, è stato dichiarato finalista

L’autrice e illustratrice ungherese Mariann Máray ha vinto il XII Premio Internazionale Compostela per Albi Illustrati con il lavoro intitolato “El perro de Mimo”. L’Assessorato all’Educazione e la Cittadinanza del Comune di Santiago e la casa editrice Kalandraka, promotori del concorso, assegnano un premio di 9.000 euro come anticipo sui diritti di autore per l’albo che verrà pubblicato nelle cinque lingue della penisola iberica. 

Alla giuria del premio hanno partecipato lo scrittore spagnolo e già editore di letteratura per l’infanzia, José Morán; la libraia portoghese e promotrice alla lettura, Nazaré de Sousa; gli illustratori spagnoli Noemí Villamuza è Xosé Cobas; la direttrice editoriale di KALANDRAKA, Manuela Rodríguez, e l’assessore ad interim all’Educazione e alla Cittadinanza del Comune di Santiago, Manuel Dios. I membri della giuria hanno considerato che “El perro de Mimo” eccelle per  “la sua coraggiosa proposta artistica, rinforzata dall’accostamento cromatico vicino allo stile   naif e all’universo immaginifico dell’infanzia”. La giuria ha anche preso in considerazione “la coerenza del discorso narrativo, sia grafico che testuale”.

 

 

L’autrice è laureata presso l'Università di Arti Applicate Moholy-Nagy in comunicazione visiva. Ha anche studiato la lingua e la letteratura italiana presso l'Università Eötvös Lóránd di Budapest. Svolge l’attività di illustratrice di libri per ragazzi e gestisce il proprio marchio di prodotti design per ragazzi, Pikku Dot. Dal 2009 ha pubblicato molti titoli oltre a partecipare a diverse mostre. Dal 2004, Mariann ha vinto numerosi premi e le sue opere hanno partecipato a mostre internazionali, tra le quali la Biennale di Illustrazioni di Bratislava (2017), la mostra degli illustratori della Fiera di Bologna (2017) e Pitti Immagine Bimbo (2018). E’ stata finalista del Silent Book Contest 2019 organizzato dalla casa editrice Carthusia e il comune di Mulazzo col progetto intitolato “While you are asleep”.

Al XII Premio Internazionale Compostela per Albi Illustrati hanno concorso 300 progetti provenienti da 24 nazioni, tra le quali Francia, Italia, Regno Unito, Grecia, Danimarca, Irlanda, Russia, Polonia, Emirati Arabi, Cina, Stati Uniti, Equatore, Colombia, Cile e Messico. 

Oltre a scegliere l'opera vincitrice del concorso, la giuria ha dichiarato finalista il lavoro presentato con il titolo “Atrapamiradas”, scritto da Marina Núñez Monterroso e illustrato da Avi Ofer, tutti e due residenti a Barcelona (Spagna), e ha consigliato la sua pubblicazione “per la contemporaneità della storia e la buffa riflessione sull’utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione.”

La giuria della XII edizione del Premio Internazionale Compostela per Albi Illustrati ha sottolineato “la diversità artistica e narrativa” dei lavori esaminati, tra i quali spicca “uno sguardo etico sui valori dell’umanesimo.”

 

 

Nazaré de Sousa, ha dichiarato che “la letteratura infantile è la vincitrice tra le tante proposte meravigliose presentate al concorso”. Dal canto suo, l’illustratrice  Noemí Villamuza ha valorizzato “il coraggio e l’accuratezza nell’esecuzione” di Mariann Máray, “le cui tavole incantano”. Xosé Cobas ha spiegato che siamo davanti “un lavoro deciso proprio per adoperare una tavolozza di colori su una base nera.” 

Sia “El perro de Mimo” che “Atrapamiradas” mettono al centro della storia, secondo José Morán, la questione della presenza attiva che richiedono i bambini. “La vincitrice, attraverso la tenerezza e l’affetto di un animale da compagnia, e la finalista, sottolineando lo sguardo distratto dell’ adulto, che abita la vita filtrata dallo schermo del cellulare.” 

L’opera di Mariann Máray verrà pubblicata il prossimo novembre e KALANDRAKA la promuoverà nelle principali fiere del libro, oltre a contribuire alla diffusione del Premio Internazionale Compostela per Albi Illustrati. Il bando del concorso fa parte della campagna di promozione alla lettura che il Dipartimento di Educazione e Cittadinanza del Comune di Santiago e la casa editrice Kalandraka organizzano da 19 anni. Questa iniziativa si pone l’obiettivo di avvicinare i bambini alla lettura, alla scrittura e all'illustrazione, oltre a voler accrescere la loro sensibilità artistica.

Nell'arco delle undici precedenti edizioni sono stati premiati "Cerca" di Natalia Colombo; "Un gran sueño” di Felipe Ugalde; “La familia C” di Pep Bruno e Mariona Cabassa; “El camino de Olaj” di Martín León Barreto; “Bandada” di David Álvarez y Julia Díaz; “Mamá” di Mariana Ruiz Johnson; “Ícaro” di Federico Delicado; “Después de la lluvia” di Miguel Cerro; “Una última carta” di Antonis Papatheodoulou e Iris Samartzi; “La huerta de Simón” di Rocío Alejandro" e “Cándido y los demás”, di Fran Pintadera e Christian Inaraja.